27-04-18 Contrabband Trio - Amici della Musica Oleggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

27-04-18 Contrabband Trio

Foto Gallery
Ancora un tutto esaurito per il concerto del “Contrabband’TRIO” organizzato venerdì scorso dagli Amici della Musica nell’ambito della Stagione dei Venerdì Musicali. Si trattava del secondo appuntamento del ciclo “Le Fisarmoniche” e la serata era dedicata al compendio fra i vari generi musicali nei quali lo strumento, costruito nei primi anni dell’ottocento dopo alcuni esperimenti condotti soprattutto a Berlino, Vienna e Londra, aveva via via assunto un ruolo importante e spesso primario. I tre musicisti del TRIO – Mario Milani (leader) alla fisarmonica, Luigi Correnti al contrabbasso e il soprano Laura Rapizza hanno in effetti dimostrato che sia nel genere “classico” - in particolare con l’esecuzione della famosa “Toccata in re minore” di Bach nella quale fisarmonica e contrabbasso hanno dialogato con spunti che hanno reso molto interessante la trascrizione dal clavicembalo - sia nei generi più popolari, la fisarmonica è in grado di arricchire il contesto musicale con esiti sempre gradevoli. In particolare al pubblico sono piaciuti i brani in cui il soprano Laura Rapizza (scuola dell’Accademia del Teatro alla Scala) in perfetta sintonia con i due strumentisti ha interpretato pezzi molto conosciuti di Bottesini, Satie, Monteverdi e Arditi, con una voce solida sempre molto ben intonata e capace di rendere emozionanti i numerosi squarci lirici. Il Maestro Milani, autore delle numerose trascrizioni, ha poi presentato tre sue composizioni con accompagnamento del contrabbasso nelle quali sono emersi ritmi e variazioni di natura jazzistica, alcuni dei quali hanno richiesto autentiche doti virtuosistiche, che hanno trascinato il pubblico a calorosi e prolungati applausi. Il brano finale di Handel ha poi concluso la serata con il pieno consenso di chi era presente e con altrettanti scanditi e lunghi applausi. Davvero una bella serata dunque che ha pienamente corrisposto alle attese degli organizzatori.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu