24-09-2015 - Amici della Musica Oleggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

24-09-2015

Comunicati

AMICI DELLA MUSICA   -   OLEGGIO
    Stagione del Cinquantennale

Archiviato il viaggio a Ravenna per l'allestimento del "Falstaff ' diretto da Riccardo Muti che rappresentava sostanzialmente l'avvio della programmazione per festeggiare il nostro 50° anno di vita, entriamo ora nella parte dei concerti dei "Venerdì Musicali" per il periodo 2015/2016. Se il viaggio a Ravenna è andato addirittura oltre le già rosee previsioni - è stata una "due giorni" (musica e mosaici) con una trentina di Soci e simpatizzanti, ben contenti della nuova esperienza e entusiasti del capolavoro verdiano, curato in ogni particolare dal Maestro Muti - non vi è motivo di pensare che anche la parte dei concerti e delle attività collaterali della "Stagione del Cinquantennale" non possa avere esiti altrettanto soddisfacenti. Siamo dunque alla serata che segnerà l'inaugurazione dei concerti del Cinquantennale: Venerdì 9 ottobre, ore 21.00 ci ritroveremo nella sala dell'Auditorium per assistere al concerto del Maestro Marcello Pennuto, musicista eclettico - pianista, membro e direttore di formazioni cameristiche, direttore dell'orchestra Filarmonica Europea - e conosciuto non solo nell'ambito nazionale. Il programma preparato è bellissimo e davvero degno di una inaugurazione: due "Sonate", una di Mozart ( K 332) e una di Beethoven (n. 1 dell'opera 2) - 5 brevi capolavori di Chopin (tre valzer e due notturni) e la celebre "Parafrasi sul Rigoletto" di Liszt.
Nel corso della serata verrà distribuito il programma completo della "Stagione del Cinquantennale" e saranno date informazioni circa le altre attività che faranno da contorno al nostro Anniversario.
Confido che tutti i Soci che non hanno impegni per Venerdì sera 9 ottobre vogliano essere presenti e vogliano partecipare al tradizionale rinfresco di inizio stagione. Vi sono ancora diversi Soci che, pur essendo assidui frequentatori dei concerti, non hanno regolarizzato  (me ne ero  dimenticato anch'io) la loro posizione con il versamento della quota sociale (a partire da Euro 25.00 come negli anni scorsi); sarebbe opportuno che lo facessero in quanto nella programmazione dei concerti e delle attività per l'anno 2016 il peso finanziario che sosterrà l'Associazione sarà assai rilevante, considerato che sono stati ingaggiati artisti di grande richiamo. Confido dunque in una serata con il maggior numero dei Soci presenti e anzi chiedo ai Soci di invitare al concerto amici e conoscenti che apprezzano la "buona musica"; il programma predisposto dal Maestro Pennuto non è per "specialisti" o "intenditori" ma per tutti coloro che sono ancora capaci di emozionarsi al suono di un grande pianista e di una musica gradevole che va diretta all'animo dell'ascoltatore. A presto.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu