04-03-2017 - Amici della Musica Oleggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

04-03-2017

Comunicati
Per la ripresa dei concerti dopo la sosta invernale gli Amici della Musica della nostra Città hanno riservato un appuntamento assai importante, sia per la notorietà e la bravura del pianista, sia per il magnifico programma che è stato predisposto. "Il Festival del pianoforte" è il titolo che è stato dato alla Stagione 2017 dei Venerdì Musicali, e il concerto iniziale - venerdì 24 marzo presso l'Auditorium del Teatro comunale con inizio alle ore 21.00 - sarà la prima della cinque serate dedicate al principe degli strumenti, come è stato definita questa tastiera - il primo pianoforte "moderno" fu costruito nei primi del 700 da un italiano: Bartolomeo Cristofori - che da secoli rappresenta la base fondamentale per tutti coloro che si occupano di musica. Il pianista che darà l'avvio alla stagione - Matteo Fossi - è già un beniamino delle serate oleggesi e le sue interpretazioni del vasto repertorio che è in grado di presentare, hanno lasciato il segno tra gli appassionati di buona musica che frequentano la nostra sala da concerto. Il programma che Matteo Fossi eseguirà è di grande interesse con tre Autori - Schubert, Debussy e Schumann (la Sonata di Beethoven op. 109 inizialmente compresa nel programma verrà eseguita in un successivo concerto) che nell'arco di tempo che va dal terzo decennio dell'800 (Schubert: "Tre studi op. 946") ai primi anni del 900 (Debussy: "Pour le piano") passando attraverso il più grande dei romantici (Schumann: "Kreisleriana op. 16" scritta nel 1836) hanno rappresentato alcuni dei vertici massimi della storia della musica. Dopo la serie di concerti e manifestazioni musicali che hanno caratterizzato lo scorso anno l'attività del sodalizio oleggese in occasione del Cinquantennale dalla fondazione, il Consiglio Direttivo dell'associazione si è posto l'obiettivo di non arretrare dal livello qualitativo dell'offerta musicale, livello ritenuto dalla stampa e dalle istituzioni musicali della provincia e della Regione sicuramente alto, per cui anche quest'anno si potranno ascoltare interpreti (una serata sarà dedicata esclusivamente al jazz) già noti nel panorama concertistico non solo nazionale. Matteo Fossi è sicuramente uno di questi musicisti italiani che si stanno imponendo in tutto il mondo e la sua recente serie di concerti in Cina ha avuto ampio riscontro. Con molto piacere segnaliamo anche il successo - con critiche molto elogiative della stampa internazionale - ottenuto da Matteo Fossi e il nostro concittadino Marco Gaggini (altro talento ormai più che affermato) per la loro ultima incisione di un CD di musiche di Schonberg. La serata sarà ad ingresso libero e tutta la Cittadinanza è invitata a gustare - è proprio il caso di dirlo - i brani che saranno presentati che non sono solo "per intenditori" ma per tutti coloro che si lasciano intrappolare dalla magica atmosfera che i tre Autori sopraccitati sanno evocare.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu