Home page - Amici della Musica Oleggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

La storia

L'associazione AMICI DELLA MUSICA nasce ad Oleggio nell'ottobre del 1966 con lo scopo di diffondere la cultura musicale mediante la realizzazione di "stagioni" di concerti da tenersi nella città di Oleggio e l'organizzazione di viaggi per assistere ad eventi musicali nelle città sedi di importanti teatri.
Nel corso della storia dell'associazione, che non ha scopo di lucro, i concerti delle varie stagioni dei "Venerdì Musicali" hanno avuto per protagonisti artisti  prestigiosi  -  fra i quali, per citarne alcuni solo a titolo d'esempio  -  Giuseppe Di Stefano,  Uto Ughi,  Lazar Bermann,  Katia Ricciarelli, il "quintetto" dei Berliner Philarmoniker  - mentre le attività collaterali  sono andate via via crescendo nel tempo;  i teatri dell'Arena di Verona, della Scala di Milano, della Fenice di Venezia, del Regio di Torino, del Carlo Felice di Genova, del Regio di Parma sono stati frequentati da centinaia di spettatori, molti dei quali per la prima volta, partiti da Oleggio con i viaggi organizzati dall'associazione.
Negli ultimi anni sono state realizzate anche "serate speciali" condotte secondo lo schema di "guida all'ascolto" (con l'ausilio di specialisti e, quando necessario,  di docenti di storia dell'arte), nel corso delle quali sono stati presentati estratti di opere liriche di Verdi, Puccini, Wagner, Donizetti, Bizet, Gounod, Mozart,  nonché di lavori sinfonici di Beethoven e Brahms, con raffronti tra gli interpreti  -  cantanti, direttori e orchestre  -  e spiegazioni sul loro modo di interpretare i brani musicali presi in considerazione.
Altre serate di "Musica e..." (pittura, poesia, arte  e cultura del territorio oleggese) sono state organizzate nell'attuale sede dei concerti che si svolgono nella sala dell'Auditorium del Teatro comunale di Oleggio (grande) sito in via Roma, 43.

L'organizzazione
Ogni tre anni l'Assemblea dei soci elegge un Consiglio Direttivo, che è investito dei più ampi poteri per l'amministrazione ordinaria e straordinaria dell'associazione ai sensi dell'art. 9 dello Statuto che è stato rivisto e ammodernato nel giugno del 2011  Il Consiglio Direttivo a sua volta elegge un Presidente e uno o più Vice Presidenti.
Primo Presidente e fondatore dell'associazione è stato Carlo Mazzonzelli, poi sono seguiti Maria Grazia Pozzi, Franco Sonzini, Giuseppe Massara e Antonio Brusotti; attualmente (dicembre 2014) risultano in carica  Luigi Crippa,  Presidente, Cristina Leonardi e Ezio Vandone, Vice Presidenti.
Su delega del Consiglio Direttivo,  gli aspetti contabili dell'associazione sono seguiti da Eugenio Apostolo,  l'organizzazione dei viaggi fuori sede è curata da Cristina Leonardi con l'aiuto di Lorenza Sonzini, la funzione di Marketing e Comunicazione è assegnata a Lorenzo Crola, il responsabile dell'organizzazione eventi è Jacopo Colombo, mentre  le funzioni di natura artistica  -  preparazione dei concerti, scelta degli artisti e dei programmi  -  sono di competenza di Luigi Crippa.   
Completano il Consiglio Direttivo: Letizia Erbea, Marco Gaggini, Giovanni Crola e Luigi Valentini.
I concerti, le "serate speciali", i cicli di "guida all'ascolto" sono svolti in regime di totale gratuità  per gli spettatori (ingresso libero), siano essi soci o non soci.
La sede dell'associazione è stabilita formalmente in Oleggio (cap. 28047), Palazzina delle Associazioni, via Roma, 43.


Stagione 2018 / 2019

Gli Amici della Musica di Oleggio si apprestano a dare l’avvio alla stagione dei concerti che si terranno quest’anno e hanno reso noto il programma dei “Venerdì Musicali” con l’indicazione completa di date, artisti, autori e brani che sono stati concordati e verranno eseguiti. Come da tradizione - ormai sono 52 gli anni dalla fondazione - le serate si svolgeranno tutte presso l’Auditorium del teatro , che viene gentilmente messo a disposizione dall’amministrazione comunale che conferma di essere molto vicina all’associazione oleggese. Più in dettaglio: 
 
Sono più di 50 anni che in occasione della ricorrenza della solennità di San Michele l’Amministrazione comunale promuove, e gli Amici della Musica organizzano, un concerto presso la magnifica Basilica che si trova al centro del Cimitero della nostra Città. Quest’anno l’evento si terrà sabato 29 settembre con inizio alle ore 21 e protagonista della serata sarà il “CORO INCONTROCANTO” che si esibirà a Oleggio per la prima volta. Il Complesso corale è stato fondato a Torino nel 1993 e, come riporta la loro carta costitutiva, “in un clima di amicizia e incontro reciproco” . D’altra parte è lo stesso nome del Coro che unisce due parole: incontro e canto, vale a dire cantare insieme per approfondire fraternamente le proprie esperienze corali. Il repertorio, sacro e profano, del Complesso è assai vasto ed è rivolto in particolare alla musica dell’ ‘800 e del ‘900, ma attinge anche a tempi molto più lontani, come si potrà sentire nel corso della serata. Sin dagli inizi il Coro si è affermato non solo in campo nazionale ma è stato invitato anche all’estero, in particolare in Francia, Austria e Ungheria. Da segnalare nel 1996 l’esecuzione con l’Orchestra Filarmonica di Torino del “Requiem” di Mozart, la partecipazione nel 2010 agli eventi in occasione dell’Ostensione della Sindone a Torino e l’inserimento nel prestigioso programma “MI – TO Settembre Musica” per il quale è stato realizzato il concerto “Ave Verum” per Soprano, Organo e Coro presso la Chiesa di Santa Rita. Direttore del Complesso è il Maestro Pietro Mussino, musicista davvero poliedrico che, dopo gli studi al Conservatorio di Torino e al Conservatorio di Bologna, vince nel 1999 l’importante Premio di Composizione “Franco Alfano” e successivamente organizza e tiene corsi e laboratori di cultura musicale e formazione corale. Pietro Mussino è stato anche docente presso il Conservatorio e presso l’Università degli Studi di Torino. Il titolo del concerto “ANGELI, Lode, Annuncio e Armonia Celeste” già presenta il programma che verrà svolto nella serata e che delineerà un arco di tempo che va dal XIV° agli “Spirituals” del XX° secolo. Il programma avrà inizio (“Lode”) con un canto del XIV° secolo: Angelorum gloriae , mentre la parte centrale (“Annuncio”) inizierà con una “Ave Maria” di Franz Biebl (1906 – 2001) e il quadro finale (“Armonia Celeste”) verrà introdotto da un canto gioioso (“Alleluja”) di Sally Albrecht (1954). Il programma di sicuro fascino, la Basilica millenaria con i suoi affreschi, le torce accese che condurranno il pubblico all’interno della Basilica, l’esibizione di un Complesso corale di notevole qualità ed esperienza e la possibilità di poter interloquire direttamente con i Cantori e il loro Maestro nel corso del rinfresco finale che verrà offerto alla fine del concerto, fanno di questa serata un evento di natura non solo strettamente musicale, a cui tutta la Cittadinanza è invitata a partecipare. Come di consueto l’ingresso sarà libero. Di fronte alla Basilica vi è ampio parcheggio libero.

Venerdì 12 ottobre ore 21.00 sarà una serata speciale dal titolo che si spiega da solo: ”Dal madrigale a J.S.Bach” e un TRIO composto da violino, violoncello e arciliuto illustrerà agli ascoltatori il percorso della storia della musica dagli ultimi anni del ‘500 sino agli ultimi decenni del ‘700. Per rendere ancora più completo il panorama musicale gli Amici della Musica realizzeranno un sintetico “video” (DVD) con una essenziale guida all’ascolto che affiancherà al Trio registrazioni di complessi orchestrali e cantanti impegnati nell’esecuzione di brani famosi dello stesso periodo.

Venerdì 19 ottobre ore 21.00 vi sarà il ritorno della pianista Sabrina Lanzi che negli anni scorsi ha ottenuto successi calorosi nella nostra Città. Il programma è ancora da definire in quanto la concertista è attualmente impegnata all’estero; non appena possibile ne daremo conto.

Venerdì 16 novembre ore 21.00 : gran finale della stagione con un altro TRIO: Sara Costa al pianoforte, Germana Porcu al violino e Matilda Colliard al violoncello che presenteranno musiche di Arensky, Ciaikovsky (dal famoso “Le Stagioni” op. 37) e Dvorak. Il Trio Carducci è reduce da una prestigiosa vittoria al “Grand Prize Virtuoso Competition” di Londra e un altrettanto prestigioso debutto alla Royal Albert Hall; tra breve, inoltre, saranno in concerto all’ Abbazia di St.Martin on the fields di Londra, che riveste una storia importante nel panorama musicale europeo. 

Per informazioni cell. 339 4050931  

 
Torna ai contenuti | Torna al menu